lightbulb-green

Risparmia in bolletta eliminando gli sprechi: ecco i passi per farlo

Risparmiare sulla bolletta non solo è possibile, ma è anche qualcosa che si può fare in modo semplice e veloce. Tuttavia, richiede una certa pianificazione e un’attenta implementazione di alcuni cambiamenti.

Fortunatamente, una volta compresi i fattori che determinano l’aumento dei costi energetici, ci si renderà conto che l’eliminazione degli sprechi è una delle cose più semplici da fare per ridurre i costi delle utenze.

L’eliminazione delle spese superflue, il rispetto dell’ambiente e la riduzione degli sprechi sono tutti fattori che contribuiscono a ridurre i costi. Ecco la lista di controllo in sei fasi per risparmiare sulla bolletta:

Pianificate le spese prima di fare cambiamenti

Prima di apportare qualsiasi tipo di cambiamento alla vostra bolletta, è importante pianificare le spese in modo da non incorrere in costi inaspettati. Prendete il tempo di fare un budget e monitorare i vostri consumi di energia per un paio di mesi.

Questo vi darà un’idea della quantità di energia che utilizzate ogni mese e vi aiuterà a identificare le aree in cui potreste risparmiare. Una volta che avete identificato le aree in cui si può risparmiare, sarà più facile decidere quali cambiamenti apportare.

Potreste ad esempio optare per installare delle lampadine a LED nelle stanze in cui si consuma più energia, rimandando la sostituzione degli elettrodomestici meno efficienti o installando soffioni per la doccia a basso consumo d’acqua.

Passate a una lampadina a LED

Passate a una lampadina a LED. Le lampadine a LED sono le più efficienti in termini di consumo di energia, durano circa 25 volte più delle vecchie lampadine alogene e consentono di risparmiare fino all’80% sulla bolletta dell’elettricità.

efficenza energetica

Rimandare la sostituzione di vecchi impianti ed elettrodomestici

Rimandare la sostituzione di vecchi impianti ed elettrodomestici è un buon modo per risparmiare in bolletta. Mentre i nuovi modelli di lavatrici e lavastoviglie sono spesso dotati di funzionalità che consentono di risparmiare sulla bolletta, come il programma a basso consumo d’acqua, gli elettrodomestici più vecchi possono ancora essere efficaci.

Inoltre, sostituire un interruttore o una valvola può anche contribuire a risparmiare denaro.

Installate un soffione per la doccia a basso consumo d’acqua

Risparmiare in bolletta è molto importante per le famiglie italiane. Un modo per risparmiare energia è quello di cambiare il soffione della doccia in uno a basso consumo d’acqua.

Questi soffioni possono ridurre il flusso d’acqua fino al 30% rispetto a un normale soffione e sono disponibili in molti negozi.

Tenere il bucato finché non è asciutto

Se la lavastoviglie è piena, aspettate che si riempia prima di avviarla. Questo perché lavare piatti a mano può consumare fino al 50% in meno di energia rispetto all’utilizzo della lavastoviglie.

Inoltre, se asciugate i piatti dopo averli lavati a mano, eviterete di dover utilizzare il programma di asciugatura della lavastoviglie, il che consentirà un ulteriore risparmio energetico.

Seguendo questi semplici passaggi, sarà possibile iniziare a risparmiare sulle bollette energetiche senza dover cambiare drasticamente il proprio stile di vita.

Si tratta di piccoli accorgimenti che, nel tempo, possono fare la differenza e avere un impatto significativo sulla bolletta.

Related Posts

Begin typing your search term above and press enter to search. Press ESC to cancel.

Back To Top