blog

Il biglietto da visita è ancora utile?

Oggi vorremmo riflettere sulla reale utilità o meno del biglietto da visita considerando che, oramai, siamo quasi tutti sui social. Il biglietto da visita è davvero utile? Quando è necessario? Per capirne l’importanza bisognerebbe trovarsi in quella spiacevole situazione per la quale non ne abbiamo uno sotto mano e siamo costretti a dare i nostri recapiti a voce o su un foglietto di carta. Non molto professionale, vero? Chiaramente la domanda che titola questo articolo è volutamente retorica perché basta dare un’occhiata a portali come 4Graph per capire che il biglietto da visita sia ancora uno strumento potentissimo.

Come si disegna il biglietto da visita?

Non c’è una vera e propria regola per disegnare i biglietti da visita perché oltre al tradizionale formato su sfondo bianco ci sono infinte possibilità di creazione. Tutto dipende da chi sei e a quali clienti ti rivolgi per cui prima di partire con la creatività chiediti qual è il tuo stile e in che modo potresti trasmetterlo sul piccolo rettangolo di cartoncino.

Il logo, i recapiti e la tua occupazione sono elementi essenziali di ogni biglietto da visita che poi verranno personalizzati tramite colori, font ed altri elementi grafici. Non bisogna mai dimenticare di inserire le informazioni di contatto essenziali per conferire il miglior servizio al cliente senza lasciare da parte l’impatto estetico che, senza dubbio, gioca pur sempre la sua parte.

Non averlo potrebbe essere “poco professionale”

Non c’è situazione peggiore di quella del cliente potenziale che ti chiede i tuoi recapiti mentre tu frughi in tasta fingendo di cercare o cercando realmente un biglietto da visita che non hai. Questo potrebbe farti passare in pochi secondi per una persona poco affidabile e per nulla professionale dal momento che le persone impiegano pochissimo tempo a creare delle etichette. La prima impressione, purtroppo, è sempre quella che conta di più quando un cliente è in procinto di spendere denaro per cui preoccupati di averla sempre curata anche nei dettagli.

Perché non tutti amano cercare i recapiti online

Avere il biglietto da visita presuppone che tu sia attento ai tuoi clienti perché sai che non tutti amano interagire con un professionista tramite le piattaforme digitali come WhatsApp o siti web. Giusto? Ebbene magari hai a che fare con una persona over sessanta che non ha alcuna dimestichezza con il web e che potrebbe chiamare il tuo competitor perché questo gli ha fornito un bel biglietto da visita da conservare in casa o nel portafogli. Pensaci!

Il contatto umano ha sempre la sua forza

Per tutte queste ragioni considera che il biglietto da visita rafforza il contatto umano e dona valore a rapporti che tendiamo sempre più a vivere digitalmente. Se la pandemia ci ha allontanati e il web ha reso possibile questa distanza, il biglietto da visita è un piccolo barlume di speranza che sa di “riavvicinamento”. Avere contatti umani vicini, in sicurezza, è sempre il miglior modo per mettere in mostra le proprie qualità e piacere al cliente.