blog

Cartucce rigenerate, compatibili o originali?

Se c’è una domanda a cui le persone risponderanno sempre in modo diverso e disomogeneo quella riguarda proprio la preferenza tra cartucce rigenerate, compatibili o originali. La verità è che non esiste una risposta certa proprio perché tutto dipende da cosa ti aspetti, da quanto vuoi spendere e da chi sarà il rivenditore a cui ti affiderai. Vediamo il perché.

Le cartucce originali sono migliori di tutte le altre?

Le cartucce sono l’anima centrale delle stampanti e, proprio per questo, devono essere di una certa qualità garantita. Quando acquisti le cartucce originali hai la certezza di affidarti al marchio che produce la tua stampante e, quindi, per qualsiasi equivoco o malfunzionamento puoi rapportarti direttamente.

In realtà di solito le persone tendono a bollare le cartucce originali come le uniche meritevoli di considerazione ma pur ammettendo la loro indubbia qualità, bisogna dire che non è sempre il marchio a fare la differenza. Difatti le cartucce originali hanno un costo superiore alle altre tipologie e, per questo, sono percepite anche come di maggior valore ed efficienza.

Perché le cartucce compatibili e rigenerate sono così popolari?

Se è vero che le cartucce originali sono effettivamente una garanzia del marchio è vero anche che online esistono tantissimi rivenditori qualificati e garantiti che vendono cartucce rigenerate o compatibili di grande qualità.

Le cartucce rigenerate, per esempio, sono la soluzione extra risparmio economico e ambientale perché se da un lato costano meno, dall’altro si prefiggono l’ambizioso obiettivo di ridurre rifiuti indifferenziati. Per chi non lo sapesse le cartucce rigenerate sono proprio quelle già usate che vengono ripulite e riempite di inchiostro per essere riutilizzate.

Lunga vita alle cartucce rigenerate

Questa operazione non la possiamo certamente svolgere a casa dal momento che richiede di maneggiare sostanze chimiche pericolose. Inoltre le operazioni di rimessa a nuovo devono essere compiute da un esperto per evitare che le cartucce possano aprirsi all’interno della stampante. In ogni caso il costo delle cartucce rigenerate è molto economico proprio perché deriva da questo “ricondizionamento” a cui vengono sottoposte quelle usate.

Quindi quale scegliere?

Dipende da te, da quanto vuoi spendere, dalle offerte online e da quanto usi la stampante ogni giorno. Non c’è una risposta unica che valga per tutti proprio perché tutte e tre sono opzioni sono perfettamente valide. L’importante è affidarsi a rivenditori certi e garantiti che offrono prodotti di qualità, a prescindere dalla tipologia di cartuccia che deciderai di utilizzare. Ricorda anche che i migliori rivenditori producono cartucce che non danno alcun problema di sorta con la compatibilità con la tua stampante e che, qualora dovessero verificarsi errori, sono sempre disponibili ad aiutarti a risolverli.

Ecco perché non sappiamo rispondere a questa domanda

Mettiamola così. Se stampi poco e molto raramente puoi anche acquistare cartucce originali una tantum, magari approfittando di offerte convenienti periodiche. Se stampi molto e di frequente potresti optare per stock di cartucce compatibili o rigenerate, in modo da compensare il dispendio economico e ambientale.

Se non sei pratico e ti basta avere a casa qualità di stampa al miglior prezzo, invece, chiedi al tuo rivenditore di fiducia un consiglio personalizzato. Ricorda che non esiste una tipologia migliore delle altre ma solo e soltanto opzioni e scelte basate sulla frequenza d’uso della stampante e sul budget di cui disponi.